STUPISCILI TUTTI!!!

24.07.2016 22:56

Questa volta vorresti organizzare una festa davvero originale e divertente per tuo figlio. Vorresti lasciarlo a bocca aperta, fargli una sorpresa, farlo sentire speciale...
E allora stupiscilo! Anzi, STUPISCILI TUTTI: regalagli un mago!

Hai presente com'è una festa magica?
Ti voglio raccontare il compleanno di Matteo.

La mamma voleva lasciarlo di stucco, quest'anno, così ci siamo messi d'accordo per fargli una grande sorpesa: io e la mia assistente siamo, infatti, arrivati un po' prima e, senza farci vedere dai bimbi che giocavano nel cortiletto di fronte, abbiamo allestito tutto nel giardino sul retro. Poi, ci siamo presentati al cancello - immagina un mago e una fata che bussano a casa - chiedendo se fosse proprio quella la festa di Matteo! Quando i bambini ci hanno visti, non potevano credere ai loro occhi! Appena entrati, li abbiamo avvolti in una nuvola di bolle di sapone mentre i genitori guardavano divertiti i loro bimbi saltare in alto cercando di farle scoppiare. Abbiamo quindi iniziato a modellare dei palloncini coloratissimi: spade, coccinelle, cagnolini, farfalle, fiori. Poco alla volta ci siamo fatti seguire dai bimbi, in giardino, dove la festa è iniziata con una scatenata baby dance in cerchio: "Torero Camomillo", "Il Pulcino Pio", "Il coccodrillo come fa" e tanti altri...

Poi, è stata la volta dei giochi. Arrivati al tiro alla fune, persino i genitori si sono fatti coinvolgere, chi ad aiutare una squadra, chi l'altra, finché tutti, grandi e piccini, ridevamo come matti.
Era ora di fare una pausa: la mamma di Matteo ha portato le pizzette e i salatini, l'aranciata e la Coca Cola. Vuoi per il sole, vuoi per i giochi, ce n'era proprio bisogno. Una volta rifocillati, è iniziato lo spettacolo di magia.

Tutti i bimbi si sono seduti sul prato e i genitori dietro di loro. Così, tra un numero e l'altro, la meraviglia ha colorato i sorrisi di tutti. I bambini, come sempre, sono stati coinvolti in prima persona, pronunciando simpatiche parole magiche, agitando le mani in aria per far "accadere" le magie, spesso chiamati uno o due alla volta per aiutarmi da vicino. 

Matteo, naturalmente, è stato il protagonista assoluto: è lui che ha fatto cambiare colore al fazzoletto, che ha fatto apparire una torta da una pentola vuota, che ha moltiplicato le bacchette. È stato così bravo da meritarsi un bel diploma da mago, alla fine, e una piccola bacchetta magica per esercitarsi a fare magie. E la mia assistente? Continuava a chiedermi un coniglio finché, dopo vari tentativi, alla fine, grazie anche alla parola magica dei bimbi, è apparso un bel coniglio bianco vero che tutti hanno voluto accarezzare.
In quel momento è arrivata la mamma di Matteo con la torta, tra petali colorati sparati in alto come coriandoli, e tutti insieme abbiamo cantato "Tanti auguri a te".

Beh, ragazzi... quella di Matteo è stata una festa memorabile!!! E sapete cosa vi dico? Che non solo Matteo era felice e i suoi amici contenti. La cosa più bella è che ho visto la meraviglia negli occhi di tutti, soprattutto dei genitori. Eh sì, la mamma di Matteo li ha proprio stupiti tutti!!!

Contatti

Mago Quattrocchi 338 2274162 magoquattrocchi@gmail.com